Ogni sei mesi un volume di approfondimento

In questa sezione trovi due differenti riviste della facoltà che puoi consultare online per restare aggiornato. La rivista di Teologia dell’Evangelizzazione e Sacra Doctrina che propongono aggiornamenti periodici di attualità teologica ed ecclesiale.

Rivista di Teologia dell’Evangelizzazione

Ogni 6 mesi un volume di approfondimento

La Rivista di Teologia dell’Evangelizzazione è espressione del Dipartimento di Teologia dell’Evangelizzazione, propone con cadenza semestrale approfondimenti di attualità teologica ed ecclesiale.

Prossimo numero della Rivista di Teologia dell’Evangelizzazione:
Assemblare progressivamente un mondo comune: percorsi di rilettura teologica della riflessione di Bruno Latoura cura di Fabrizio Mandreoli

L’ultimo numero della Rivista di Teologia dell’Evangelizzazione (il n. 51/2022) contiene un ampio dossier con il quale si vogliono affrontare alcune tra le molte domande che l’itinerario intellettuale di Bruno Latour pone ad una riflessione teologica che desidera comprendere i segni dei tempi – i segni del Regno e quelli dell’anti-Regno – e le sfide culturali attuali per poter aiutare nel sostenere una prassi più giusta e responsabile per il presente e per il futuro. Vista la complessità dei temi e dello strumentario di Latour e la sua relativa novità per una interrogazione teologica si è svolto un lavoro collettivo con una prospettiva inter- e trans-disciplinare nel tentativo di ricostruire il percorso latouriano, di individuarne gli snodi complessivi e di comprenderne le questioni concernenti in maniera diretta o indiretta la teologia cristiana. Il gruppo di lavoro è partito dalla lettura di un testo comune – curato con grande competenza da Nicola Manghi – sull’Essere di questa terra – ossia sul posizionamento tra guerra e pace al tempo dei conflitti ecologici – per poi allargare lo spettro delle letture a tutto l’arco della produzione latouriana. Si tratta solo di un inizio: il presente Dossier vuole, infatti, essere una prima tappa di un gruppo di lavoro dalle molte competenze (teologia sistematica e fondamentale, sociologia, antropologia, filosofia, esegesi, storia del cristianesimo, ingegneria ambientale, teologia morale sociale) che speriamo possa coinvolgere progressivamente altri attori per la redazione di ulteriori esperienze di riflessione condivisa.

Sacra Doctrina

In collaborazione con FTER e il Dipartimento di Teologia sistematica

La rivista semestrale Sacra Doctrina ha l’obiettivo di presentare in modo organico e sistematico il messaggio cristiano secondo tutta l’ampiezza evocata dall’espressione Sacra Doctrina. La sua redazione si avvale della collaborazione della FTER, in particolare del Dipartimento di Teologia sistematica. Nella collana “Quaderni” di Sacra Dottrina si raccolgono monografie elaborate in ambito accademico sulla teologia sistematica e tomistica.

Nuovo numero dei “Quaderni” di Sacra Doctrina:
L’esegesi biblica di Marie-Joseph Lagrange. Una lettura teologica – a cura di Gianni Festa

Dall’Introduzione:
[…] Certamente ammiriamo tutte le immense doti di rigoroso studioso di fr. Marie-Joseph e anche tutto ciò che ha apportato alla Chiesa e alla comprensione delle Scritture e della fede. Ma, credo che al cuore di ciò che noi ammiriamo, troviamo lo splendore discreto di un mistero che si è sviluppato in questa bella vita umana, spirituale, religiosa e intellettuale. L’amore per Cristo [di p. Lagrange], la sua generosità nel servirlo, la sua consacrazione fin dall’infanzia a Maria, hanno fatto sì che questa bella vita umana fosse totalmente dedicata, dal legame dell’intelligenza, alla contemplazione della verità: «Consacrali nella tua verità. La tua parola è verità» (Gv 17,17) […]. Da questo punto di vista, la testimonianza di santità di Marie-Joseph Lagrange non è una semplice memoria di una lotta intellettuale sostenuta perché venisse finalmente riconosciuto un metodo di analisi critica. Si tratta bensì della testimonianza di una santità attuale in questi tempi in cui tutte le convinzioni di fede hanno un bisogno vitale di incrociare il loro cammino con l’esigenza dell’intelligenza. In questi tempi in cui, a causa di un approccio esclusivamente critico, tutte le dottrine rischiano di alienarsi nelle illusioni ideologiche o identitarie. In questi tempi, soprattutto, nei quali la storia umana è costantemente esposta al rischio di deprivarsi dell’immensa gioia di scoprirsi abitata e come portata a perfezione dalla storia stessa della rivelazione di Dio. Potrebbe esserci, forse, una migliore scuola di discernimento dei segni dei tempi di un approccio critico alla Sacra Scrittura come storia della rivelazione di un Dio sempre al di fuori della portata del controllo degli uomini su di Lui? Una santità che dà fiducia all’intelligenza perché, alla luce della grazia, si fida degli uomini, che dona, infine, fiducia agli uomini nella loro storia perché nella storia hanno fiducia in Dio.

Biblioteca della Facoltà

Per consultare altre risorse scopri anche la nostra biblioteca

La Biblioteca sostiene la Facoltà in tre obbiettivi principali: formazione al servizio delle chiese locali, ricerca scientifica, dialogo con la cultura contemporanea e le sue istituzioni.