Descrizione

Seminario filosofico - Dire l’indicibile. Percorsi mistici e filosofici alle prese con l’ineffabilità del divino

Obiettivi

Il seminario filosofico offre un percorso sul tema della teologia negativa e della mistica ad essa collegata, con l’obiettivo di indagarne le origini concettuali e scoprirne la rilevanza per il dibattito filosofico e teologico attuale. Permette di interrogarsi sul rapporto tra linguaggio umano e conoscenza del divino attraverso una contestualizzazione storica e la lettura di alcuni testi di autori significativi per il tema. La modalità seminariale consente inoltre di adottare un approccio transdisciplinare e di svolgere una rielaborazione scritta degli argomenti per la discussione in classe.

Programma

Dopo aver introdotto la tematica attraverso una breve explicatio terminorum sulla teologia apofatica e la mistica, il seminario si concentrerà su tre nuclei tematici essenziali discussi in classe:

  1. Le radici filosofiche e bibliche della teologia negativa, con particolare attenzione alla filosofia antica e tardo-antica, da Platone ad Agostino d’Ippona.
  2. L’evoluzione della tradizione apofatica in alcuni pensatori cristiani del periodo medievale e moderno, dallo Pseudo-Dionigi Areopagita a Giovanni della Croce.
  3. Mistica e ineffabilità nella filosofia ebraica e cristiana del periodo contemporaneo, dal pensiero di Edith Stein a quello di Emmanuel Lévinas.

Docente

Paolo BOSCHINI

Bibliografia

CORETH E., Dio nel pensiero filosofico, Queriniana, Brescia 2004;

LÉVINAS E., Altrimenti che essere o al di là dell’essenza, Jaca Book, Milano 1983; Marion J.-L., Dio senza essere, Jaca Book, Milano 1987;

MONDIN B., Il problema di Dio, ESD, Bologna 2012;

RUGGENINI M., Il Dio assente. La filosofia e l’esperienza del divino, Mondadori, Milano 1997;

STEIN E., Vie della conoscenza di Dio, Città Nuova, Roma 2020;

ZUANAZZI G., Pensare l’assente. Alle origini della teologia negativa, Città Nuova, Roma 2005.

Un’antologia di testi degli autori trattati sarà disponibile sulla pagina del docente e ulteriori indicazioni bibliografiche saranno rese note nel corso delle lezioni.