Sono molte le risorse ad accesso riservato disponibili perdocenti e studenti FTER/ISSR con credenziali di.sci.te. L’accesso è possibile da qui o dalla propria pagina personale (menu a destra, “Riviste Teologiche”).


EBSCO 
> Religion and Philosophy Collection
(NB: contiene RTE dal 2012)
> di chi è, cosa contiene, come si usa?

SAGE Journals
> Social Sciences & Humanities/Religion
> di chi è, cosa contiene, come si usa?

Sono due piattaforme di contenuti digitali organizzate per discipline. Il nostro abbonamento consente l’accesso a centinaia di periodici, molti dei quali accessibili in full text, di ambito religioso e filosofico. È possibile in entrambe le piattaforme creare un profilo personale che abilita funzioni aggiuntive.

> Index Religiosus (BREPOLiS)
> di chi è, cosa contiene, come si usa?

È lo strumento bibliografico internazionale di riferimento per le pubblicazioni accademiche di teologia, scienze religiose, storia della Chiesa: non una collezione di documenti, ma di oltre 600.000 record bibliografici.

> Bibliographie Annuelle du Moyen Age Tardif – BAMAT (BREPOLiS)

Banca dati aggiornata annualmente di record bibliografici utili a orientarsi nella crescente bibliografia sugli ultimi due secoli del Medio Evo. Vi si trovano informazioni su oltre 10.000 autori, 48.000 manoscritti, 60.000 incipit (colloquia con la banca dati In Principio).

> Sources Chrétiennes Online (BREPOLiS)

Sources Chrétiennes è la collana dell’editore Du Cerf (Parigi) che raccoglie le edizioni critiche, complete di traduzione francese, degli testi cristiani dei primi secoli, principalmente in greco e latino, ma anche in siriaco, aramaico e georgiano. La versione elettronica (che manca di introduzione, apparato critico e note) permette di accedere alle fonti nella loro edizione critica, di selezionare opere e autori sulla base di criteri diversi (cronologico, geografico, per soggetto…), di effettuare ricerche lessicali mirate, sia nell’originale che nella traduzione francese. Ad oggi (2020) contiene i metadati di tutti i volumi pubblicati in cartaceo e i contenuti di oltre 200 volumi a stampa. Entro il 2025 sarà completa di tutti i testi e le traduzioni pubblicate a partire dal 1942.
WEBINAR: introduzione a Sources Chrétiennes Online

> Clavis Clavium (BREPOLiS)

Database di riferimento per testi patristici, medievali e bizantini, offre a storici, teologi, filologi o filosofi che lavorano nel vasto campo della letteratura paleocristiana, medievale e bizantina informazioni essenziali riguardanti paternità, autenticità, contesti cronologici e geografici, trasmissione di manoscritti e storia editoriale. Il database consente di cercare combinando diverse categorie (ad esempio titolo, incipit, desinit, autore o santo) contemporaneamente su sei collezioni, già claves (Clavis Patrum Latinorum e la Bibliotheca Hagiographica Latina, il Clavis Patrum Graecorum e la Bibliotheca Hagiographica Graeca, il Clavis Apocryphorum Veteris Testamenti e il Clavis Apocryphorum Novi Testamenti).